Home Chi Siamo Mappa del Sito  

>  COMPUTEX TAIPEI 2017 - Incentivi alla Visita                
 

Ø   Il Panorama di Taiwan

Taiwan è un'isola bella e montagnosa, circondata dall’oceano Pacifico. Si trova in una posizione strategica nel Pacifico Occidentale. Conta più di 23 milioni di abitanti su una superficie di circa 36.000 chilometri quadrati, un decimo dell’ Italia. Potete immaginare quanto alta è la densità di popolazione.

Taipei è la capitale di Taiwan, una città moderna e avanzata con un'estesa rete metropolitana ed il grattacielo “ Taipei 101”, secondo palazzo nel mondo in altezza.

Il popolo taiwanese è molto amichevole e simpatico. In più, ha una mente molto aperta. Accogliamo con piacere amici e investitori da tutto il mondo. Convivendo con circa 430,000 immigrati da Indonesia, Vietnam, Tailandia, Giappone, Stati Uniti, India, Inghilterra ecc , Taiwan ha sviluppato una cultura e cucina molto diversificata.

 Ø   Situazione economica e rapporto commerciale con l'Italia


Per quanto riguarda la crescita del PIL , per effetto della crisi e dell’ incertezza globale, la crescita economica di Taiwan ha registrato solo 2,11% nel 2013.Taiwan dispone di un forte potere d’ acquisto.Secondo la classifica di IMF,  La parità di potere d’acquisto ha toccato i 38.400 dollari nel 2012, al 18esimo posto nel mondo e al terzo posto in Asia, dopo Singapore e HK. E' per questo motivo che molti marchi internazionali del lusso, inclusi i noti marchi italiani, sono già presenti a Taiwan e nuovi brand internazionali stanno per entrare in questo mercato dinamico.

La crescita economica di Taiwan dipende molto dal commercio estero. Nel 2013 Taiwan ha raggiunto575,3 miliardi di dollari nel commercio estero con una crescita di 0,645 % . Le esportazioni hanno un volume di 305,4miliardi di dollari e le importazioni di 269,8miliardi di dollari. Dovuto alla ridotta domanda dei mercati esteri ,Taiwan ha registrato una timida crescita dell' 1,415%  nelle esportazioni ,tuttavia, una leggera flessione del  0,213% nelle importazioni. Grazie all'integrazione economica regionale e al miglioramento del rapporto tra Cina e Taiwan , Cina, HK e i paesi ASEAN sono i nostri principali business partner e rappresentano più del 60% delle esportazioni del nostro paese. In Europa, l‘Italia è il 5° business partner di Taiwan ,dopo la Germania, l’Olanda, l’Inghilterra e Francia. Il volume di commercio estero tra i due paesi ha registrato3.823 miliardi di dollari nel 2013.

Esportiamo verso l'Italia soprattutto i prodotti industriali. I principali sono parti auto, componenti elettronici e semiconduttori, prodotti in acciaio, viti e bulloni, motociclette e biciclette, diversi tipi di turbine, prodotti informatici, macchine utensili, materie prime chimiche ecc. Invece, importiamo dall’ Italia soprattutto i prodotti di lusso come valigie e borse, calzature , automobili incluse le auto sportive (come Ferrari, Lamborghini e Maserati), gioielli, abbigliamento, e molti altri, ad esempio, medicinali, prodotti petroliferi raffinati, marmi, mobili e componenti, cioccolato e cacao, componenti elettronici e semiconduttori, ecc. 

  

Ø   Filiere industriali e opportunità

Secondo il rapporto di WEF(World Economic Forum), Taiwan si trova al sesto posto nel mondo per lo sviluppo di filiere industriali. Dal nord al sud di Taiwan, ci sono più di 70 filiere industriali ,di cui le più importanti sono ICT, fotovoltaico, pannelli TFT-LCD, componenti e accessori per auto, biciclette, Yacht, biotecnologia, macchinari , alimenti ,tessile, ferramenta e molti altri. Al fine di sostenere la competitività globale, il governo di Taiwan ha stanziato incentivi per sviluppare nuove Industrie strategiche sia nel settore manifatturiero (biotecnologia, energia rinnovabile, vetture elettroniche (EV), Cloud Computing, materiali ecologici di costruzione ecc.) sia nei servizi (E-commerce, digital content, sanità, convegni e fiere ecc).

Per sfruttare i vantaggi delle filiere industriali e la capacità di ricerca ed innovazione, molte aziende straniere hanno scelto Taiwan come ottimo luogo per fare business e investire. Al momento, sull’ isola ci sono più di 50 centri di eccellenza e ricerca appartenenti a multinazionali che continuano a collaborare con le risorse umane locali per sviluppare nuove tecnologie e nuovi prodotti.

 

Ø   Dal modello di OEM al modello di ODM/ OBM

Nei passati 40 anni, i fornitori taiwanesi hanno accumulato abbastanza esperienza da produrre per i marchi internazionali. Non c’e dubbio che quello “made in Taiwan” sia assolutamente una garanzia di qualità .

 

Al di là del modello di OEM, siamo consapevoli dell’ importanza di sviluppare i nostri  marchi per aumentare i valori aggiunti dei prodotti e rafforzare i rapporti con i partner del sistema di distribuzione. Da 20 anni, sempre più marchi taiwanesi emergono nel palco del mondo. Vi cito i più noti : HTC, Acer, Asus, Trendmicro nel settore informatica, Franz nel settore della porcellana, Johnson nel settore fitness, Giant e Merida nel settore ciclo, Maxxis nel settore dei pneumatici, Kymco e SYM per le motociclette.   

 

Inoltre, dopo anni di sforzo e impegno, il disegno e l’ innovazione delle aziende taiwanesi sono state riconosciute da numerosi premi internazionali come IF, Red Dot( Germania), IDEA( Stati Uniti), G-mark (Giappone). Siamo ancora aperti a qualsiasi opportunità di collaborazione con le aziende straniere per far conoscere le grandi potenzialità creative e innovative di Taiwan. 


"(C) Taiwan External Trade Development Council, Tuttii diritti riservati".  Powered by
Organized by the Bureau of Foreign Trade (BOFT), Ministry of Economic Affairs of the Republic of China
Implemented by the Taiwan External Trade Development Council (TAITRA)
VIA STRADIVARI, 4, 20131 MILANO-ITALY
Tel. : +39 (02) 20241008 | Fax : +39 (02) 20422986 | E-mail : milan@taitra.org.tw